Auricoloterapia

L’orecchio, un microsistema che stimola tutto il corpo.

Auricoloterapia

Utilizzo | Storia

Auricoloterapia

L’orecchio, un microsistema che stimola tutto il corpo.

Auricoloterapia

Utilizzo | Storia

L’utilizzo

L’auricoloterapia può essere utilizzata individualmente per trattare patologie fisiche o mentali. Ma più spesso questa tecnica viene affiancata all’agopuntura in quanto permette di prolungare il trattamento anche nei giorni a cavallo delle sedute. 

La caratteristica positiva è che anche il paziente in questo caso deve stimolare i semini massaggiandoli più volte al giorno, di conseguenza è parte lui stesso della terapia. Un altro utilizzo frequente di questa tecnica è per le dipendenze da alcool, fumo e cibo.

L’utilizzo

https://chiaraknecht.ch/wp-content/uploads/2021/08/20210814_Auricoloterapia.mp4

L’auricoloterapia può essere utilizzata individualmente per trattare patologie fisiche o mentali. Ma più spesso questa tecnica viene affiancata all’agopuntura in quanto permette di prolungare il trattamento anche nei giorni a cavallo delle sedute. 

La caratteristica positiva è che anche il paziente in questo caso deve stimolare i semini massaggiandoli più volte al giorno, di conseguenza è parte lui stesso della terapia. Un altro utilizzo frequente di questa tecnica è per le dipendenze da alcool, fumo e cibo.

La storia

L’auricoloterapia è la tecnica più recente della medicina cinese ed è particolare perché ingloba dei concetti di medicina occidentale a dei concetti specifici della medicina tradizionale cinese.

Fu il neurologo francese Paul Nogier ad introdurre questa tecnica nel 1957 e da subito ebbe un grande successo grazie alla sua semplicità di applicazione. 

Grazie a numerosi studi clinici e a ricerche scientifiche l’auricoloterapia è una tecnica riconosciuta anche dal sistema medico occidentale. Proprio per questo motivo il suo sviluppo ha avuto molta fortuna.

La storia

L’auricoloterapia è la tecnica più recente della medicina cinese ed è particolare perché ingloba dei concetti di medicina occidentale a dei concetti specifici della medicina tradizionale cinese.

Fu il neurologo francese Paul Nogier ad introdurre questa tecnica nel 1957 e da subito ebbe un grande successo grazie alla sua semplicità di applicazione.

Grazie a numerosi studi clinici e a ricerche scientifiche l’auricoloterapia è una tecnica riconosciuta anche dal sistema medico occidentale. Proprio per questo motivo il suo sviluppo ha avuto molta fortuna.